• Current

da Martedì, 26 Novembre 2019 a Giovedì, 28 Novembre 2019

ESSERE. SOLO. AMLETO

 

Laboratorio di drammaturgia dell'attore

a cura di Marco Cacciola

Amleto è, probabilmente, la tragedia più nota di William Shakespeare e uno dei testi più rappresentati nel mondo.
Amleto racchiude in sé tutti i temi affrontati da Shakespeare nel suo teatro: il conflitto generazionale, l'amore, la politica, il potere, la guerra, il doppio, la morte.
A distanza di 400 anni che cosa rende ancora Amleto un nostro contemporaneo, che cosa ci fa scegliere, ancora oggi, di rappresentarlo?
E soprattutto, cosa c'è di Amleto in ognuno di noi?
Marco Cacciola, attore e regista, condurrà i partecipanti nella ricerca attoriale e drammaturgica stimolando in ognuno la scrittura e l'interpretazione del proprio Amleto.
Perché si può essere Amleto in molti modi, senza mai smettere di essere se stessi. 
Il lavoro proposto sarà un'esplorazione delle possibilità dell'essere attore oggi.
L'attore, in scena, è sempre co-autore del materiale che si trova ad agire, che sia testo o movimento. Deve quindi saper sfruttare, in modo consapevole, tutti i suoi strumenti espressivi.

 
Lo scopo ultimo sarà di promuovere, attraverso la contaminazione dei linguaggi, un’idea di teatro poetico, sensoriale, ritmico. Un teatro legato all’immaginario del corpo e a tutte le sue infinite potenzialità espressive,
ricercando tra corpo e parola quelle connessioni organiche e fisiologiche che alimentano il processo creativo. Stimolando quindi la personale follia e intelligenza corporea. Attraverso analisi del testo, improvvisazioni guidate e un gioco teatrale rigoroso, sarà valorizzato l'essere-in-scena di ognuno, individuando le dinamiche e gli obiettivi del testo e traducendoli poi in relazioni e azioni. Affronteremo quindi l'irrimediabile co-esistenza di interno/esterno, azione/narrazione, fare/sapere, arricchendo reciprocamente quei due vasi comunicanti che sono la Persona e l'Attore, esplorandone corpo, voce, sensi e immaginario. Sempre e comunque nel Presente dell'Evento Teatro. Nel Qui e Altrove.
Per candidarsi è necessario inviare solo poche righe di presentazione e motivazione del perché si vuol partecipare.
Ai partecipanti si richiede la lettura integrale dell'Amleto di Shakespeare (ed. consigliata Marsilio, trad. Alessandro Serpieri, con testo a fronte) e un breve monologo dell'opera a memoria (da inviare al conduttore prima dell'inizio del laboratorio).

 

Date e orari: 

26-28 novembre 2019, ore 20.00-23.00, presso il Laboratorio Teatrale Comunale, in via Maceri Malta 7/A a Forlì.
Posti limitati.
Informazioni e iscrizioni: Fo Emozioni 348.9326539.
Costo: Soci FoEmozioni e abbonati stagione serale Teatro Testori, € 40; esterni, € 50; uditori, € 20.

 

“Il corpo è tutto quello che siamo: racchiude sensi, immaginario, anima, mente. È un sistema, non un involucro che ci ospita.
Ciò che propongo è un allenamento rigoroso e gioioso all’immaginazione e all’ascolto: di sé (propriocezione), dei compagni (disponibilità, fiducia), dell’esterno (spazio, spettatori, musica, ecc).
Come insegnante parto da quello che vedo, dalle persone che di volta in volta confermano o smentiscono, coi fatti, i “principi” e i metodi teatrali.
In questo incontro, attraverso varie tecniche, giochi teatrali e improvvisazioni, vorrei barattare la mia competenza con la voglia di altre persone di mettersi in gioco. Perché nell’ambito circoscritto e protetto di un laboratorio teatrale, i partecipanti si diano la possibilità, unica, di scardinare chiusure e cliché interpretativi attraverso esperienze creative guidate.
Obiettivo di questo corso è stimolare una qualità della presenza reale, una relazione con l’altro non filtrata, e quindi avviare ognuno a una propria giusta attitudine alla scena, indagando quelle potenzialità legate alla propria unicità.
Questa presentazione serve quindi solo a introdurre l’humus di un lavoro che trovo difficile da racchiudere in una formula, ma che da alcuni anni porto avanti come attore.
Questo approccio pragmatico al teatro l’ho ereditato dai tanti maestri (buoni e cattivi) che ho incontrato nel mio percorso artistico. Ma ogni giorno, grazie a ogni persona che incontro, a ogni esperienza che faccio, cerco di riconquistarlo, di tradirlo un po’ e di re-inventarlo.”

 Marco Cacciola

 

 

PREZZI

40 € soci FoEmozioni e abbonati Testori

50 € esterni

20 €  uditori

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.