• Current
free joomla slider

Giovedì, 15 Novembre 2018

UNA BESTIA SULLA LUNA

  • di RICHARD KALINOSKI

    traduzione di BEPPE CHIERICI

    con ELISABETTA POZZI

    e con ALBERTO MANCIOPPI, FULVIO PEPE, LUIGI BIGNONE

     

    scene MATTEO PATRUCCO

    luci e video CESARE AGONI

    costumi ILARIA ARIEMME

    musiche DANIELE D'ANGELO

    regia ANDREA CHIODI

     

    produzione FONDAZIONE TEATRO DUE, CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO

Milwaukee, 1921. Aram Tomasian è fuggito dal genocidio Armeno in cui sono stati assassinati tutti i membri della sua famiglia. Rimasto orfano, vuole continuare la sua discendenza in America, ricostruirsi una famiglia. Sposa per procura una giovane Armena, Seta. Ma a volte la vita prende una strada diversa… Ne nascerà una storia d’amore difficile, in bilico tra conflitti e silenzi, tradizione e voglia di cambiamento, dolore del passato e speranze per il futuro. La storia di Aram e Seta è narrata come un ricordo attraverso le parole del loro figlio adottivo che, settantenne, racconta la sua vicenda e quella dei genitori, inevitabilmente legate alla storia tragica del genocidio Armeno.

Messo in scena in tutto il mondo e vincitore di cinque Molières in Francia, questo testo ci parla di esilio e di rifugiati, sul filo del dolore del passato e la speranza di un futuro da costruire.

Quando Elisabetta Pozzi mi ha proposto di lavorare a questo testo ho avuto un tuffo al cuore: io di famiglia in parte turca, di tradizione ebraica, un po’ sempre in esilio, messo di fronte a un tema, a una tradizione che in qualche modo mi sono vicine e che narrano di fatti tremendi, forse di colpe anche dei miei bisnonni… insomma una sfida. L’occasione però è di poter riaprire una ferita della storia, riparlarne, riscoprire che cosa è accaduto, tutto attraverso una relazione tra un uomo e una donna, una relazione che nasce dal dolore, una relazione che forse non sarebbe dovuta nascere, ma che nella sua genesi porta il desiderio di conservare una storia e una tradizione che si stava cercando di eliminare: quella Armena. Ecco allora che un amore costruito per procura può invece dar vita ad una speciale famiglia e parlarci di salvezza e amore per l’altro. Sullo sfondo però la tragedia del genocidio Armeno, ancora troppo dimenticato.

Andrea Chiodi

ORARI

GIOVEDI21:00

PREZZI

intero € 15
ridotto € 13
ridottissimo € 10
  • Teatro Giovanni Testori

    Teatro di prosa, spettacoli per le scuole e le famiglie, danza, laboratori, esposizioni, concerti, eventi, produzione di spettacoli: questo è il Teatro Testori di Forlì. Spazio unico nel panorama cittadino, il Teatro Testori è sede di Elsinor Centro di Produzione Teatrale, primo centro interregionale italiano di produzione e programmazione teatrale.

    Leggi tutto...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.